30 marzo, Zoom: formazione su CCNL e bilateralità aperta a tutti, 4 crediti ai Consulenti del Lavoro – ISCRIVITI

Videoconferenza per formazione gratuita con relatori esperti di Diritto del lavoro per aziende e professionisti, ecco come iscriversi

Al via il nuovo percorso formativo 2021 di Conflavoro aperto ad aziende e professionisti tutti, e che rilascerà ogni volta 4 crediti ai Consulenti del Lavoro partecipanti. L’evento inaugurale sarà il 30 marzo dalle 14 alle 18.

I Consulenti interessati devono iscriversi tramite la propria piattaforma per la formazione continua obbligatoria (cliccare qui), mentre tutti gli altri soggetti possono iscriversi inviando i propri dati (nome, cognome, numero di telefono ed eventualmente ragione sociale) a eventi@conflavoro.it. Ogni videoconferenza si svolgerà gratuitamente su Zoom. Gli iscritti riceveranno il link per partecipare il giorno precedente all’indirizzo email utilizzato per l’iscrizione.

 

Relatori e argomenti

Gli argomenti del 30 marzo verteranno sugli aspetti meno noti della contrattazione collettiva, sugli accordi di II livello e sui vantaggi della bilateralità sia per le imprese sia per i loro dipendenti. I relatori saranno l’avvocato Evangelista Basile (studio legale Ichino Brugnatelli), Giuseppe Ligotti e Sandro Susini (Comitato Tecnico Scientifico Conflavoro). E ancora: l’avvocato Amerigo Tusino responsabile dell’Area sindacale Conflavoro, Alfredo Mancini vice segretario Generale Fesica e membro tecnico del CNEL e, infine, Gianluca Rossi direttore nazionale dell’ente bilaterale Ebiasp.

“Si tratta di un tour virtuale – spiega Roberto Capobianco, presidente di Conflavoro Pmi – che idealmente abbraccerà tutta Italia. In ogni tappa avremo importanti ospiti di un determinato territorio, ma, naturalmente, ogni evento sarà aperto a tutti i soggetti interessati senza senza limitazioni territoriali. È uno dei vantaggi innegabili della formazione in videoconferenza, che ci permette comunque di continuare ad ampliare la rete tra imprese e professionisti. Del resto non possiamo assolutamente fermarci e, anzi, la formazione dovrà essere sempre più centrale nel mondo del lavoro verso ogni sua componente. L’obiettivo costante e comprimario di Conflavoro è quello di diffondere i giusti metodi per raggiungere l’efficientamento del lavoro e permettere alle imprese di progettare il proprio futuro gestionale con maggiore oculatezza”.

Il 30 marzo saranno presenti anche Stefano Marchetti presidente dell’Ordine dei CDL de L’Aquila, Maria Teresa Anselmi presidente dell’ANCL UP L’Aquila e Giovanni Masciosci presidente della Fondazione Studi CPO sempre del capoluogo abruzzese. Con loro, anche i saluti di Roberto Capobianco e del presidente di Conflavoro L’Aquila, Ugo Mastropietro.
 

👉 Se sei un Consulente del Lavoro iscriviti QUI

👉 Se partecipi a nome di un’azienda o sei altro professionista, iscriviti QUI

 

Scarica la locandina della videoconferenza con il programma del 30 marzo

Lascia un commento