Conflavoro PMI Roma: “Istituzioni supportino le imprese, noi pronti a collaborare”

Al meeting dell’associazione datoriale nella sede di Banca IFIS Impresa anche Roberto Litta di Lazio Innova. Focus su accesso al credito, welfare e obblighi del nuovo regolamento privacy

 

Relatori di prim’ordine

Ieri (10 aprile 2018) nella sede capitolina di Banca IFIS Impresa si è svolto un meeting a cura di Conflavoro PMI Roma. Accesso al credito, incentivi, welfare, privacy le tematiche che hanno attratto una numerosa presenza di aziende e professionisti, ben oltre l’orario di scaletta.

Una conferma del successo dell’associazione datoriale guidata sul territorio romano da Roberto Plini. Un supporto vero e tangibile alla vita imprenditoriale, testimoniato anche dalle istituzioni con la significativa partecipazione della Regione Lazio al meeting tramite il dottor Roberto Litta di Lazio Innova. Con lui, presenti in veste di relatori Alfonso Iaquinandi, Francesco Belvisi, Thomas Candeago e Giuseppe Parmato.

Siamo molto soddisfatti della giornata, della collaborazione con Banca IFIS Impresa e dell’appoggio delle istituzioni. Le tematiche poste da Conflavoro PMI Roma – ha sottolineato Plini – del resto sono attuali e di estremo interesse. Ad esempio l’accesso al credito, trattato nel meeting proprio da Banca IFIS Impresa con l’illustrazione dei vantaggi del factoring. Una sinergia, quella tra l’istituto e Conflavoro PMI, che ha portato alla stipula di un’apposita convenzione per i nostri soci che vantano crediti nei confronti di aziende private o pubbliche amministrazioni”.

 

Plini: “Noi con professionisti e istituzioni per lo sviluppo delle PMI”

“L’approccio che utilizziamo nei rapporti con il mondo del lavoro, poi, è fondamentale. Tra le nostre missioni – evidenza Plini – c’è infatti il supporto alle micro, piccole e medie imprese in tutto e per tutto. Per erogare un ampio ventaglio di servizi stiamo sviluppando continue intese con i vari professionisti che gravitano intorno al settore imprenditoriale, ad esempio con commercialisti e consulenti del lavoro. La divulgazione informativa fine a sé stessa, infatti, non basta pur se importante: è necessario ‘fare’ più che ‘spiegare’ e Conflavoro PMI Roma sta agendo in questa direzione”.

“Come? Ad esempio con il servizio di consulenza in vista del nuovo regolamento europeo sulla privacy: ci teniamo a stare a fianco del piccolo imprenditore e ad accompagnarlo in questo profondo mutamento. Inoltre – conclude Roberto Plini – vogliamo coinvolgere sempre di più nei nostri progetti anche le istituzioni, arrivando a creare con esse una simbiosi solida. La presenza di Lazio Innova al meeting va vista anche sotto questa ottica. Gli incentivi statali e regionali, d’altronde, sono fondamentali per il rilancio e lo sviluppo dell’imprenditoria”.

 

Per contattare Conflavoro PMI Roma è possibile chiamare lo 06 7913656, oppure scrivere all’indirizzo email roma@conflavoro.it.

Lascia un commento