Conflavoro Pmi Torino, sold out il convegno sul futuro del lavoro patrocinato dalla regione Piemonte

Il presidente territoriale Enzo Carofano: “La nuova economia? Rete tra imprese e professionisti è la chiave per vincere le sfide e rilanciare il lavoro partendo dalle specificità del territorio”

Un convegno da sold out con 150 presenze, quello svolto ieri (22 maggio) da Conflavoro Pmi Torino nell’auditorium della fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Professionisti come medici, avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro, ma soprattutto numerosissimi imprenditori sono accorsi ad ascoltare le personalità di spicco riunite per l’occasione da Enzo Carofano, presidente territoriale di Conflavoro Torino. Il convegno è stato patrocinato da regione Piemonte e città di Torino ed è stato accreditato come evento formativo da numerosi ordini.
 
Il convegno, intitolato Il futuro del lavoro, il lavoro del futuro, si è dimostrato particolarmente interessante grazie alle differenti prospettive proposte dai relatori. “L’obiettivo è stato raggiunto – spiega Enzo Carofano – ma siamo solo agli inizi. Le nuove sfide, non solo quelle tecnologiche, che attendono il mondo del lavoro hanno bisogno di un’analisi costante che porti a soluzioni concrete”.
 
I vari partecipanti hanno tratto la materia andando ad analizzare, anche attraverso puntuali dati statistici, i flussi del lavoro, il cambiamento delle prospettive professionali e i differenti equilibri che la nuova economia sta apportando al mondo del lavoro.
 
“Conflavoro Pmi siede ai tavoli istituzionali e tecnici di ogni livello amministrativo – conclude Carofano – dai ministeri ai comuni, ma soprattutto supporta in modo concreto con servizi, consulenze e approcci strategici le imprese e promuove la sinergia coi professionisti. Fare rete all’insegna del pluralismo siamo convinti sia il concetto chiave per rilanciare l’economia e il lavoro partendo dalle specificità del territorio. Questo il senso principale del nostro convegno. E, visto l’interesse dimostrato, siamo contenti nel constatare che la nostra visione accomuna moltissimi imprenditori”.

Tra i relatori del convegno il professor Mario Deaglio, Marcello Bogetti direttore di LabNET, il sociologo Roberto Cardaci e la commercialista Luisella Fontanella, membro del Comitato scientifico Gruppo Odcec Area lavoro. E ancora: Guido Regis vicepresidente dell’ordine dei medici di Torino, Alfredo Trinchese responsabile dell’area nazionale Sviluppo Impresa di Conflavoro Pmi, Enzo Carofano e Claudio Spadon direttore di Agenzia Piemonte Lavoro. Nel ruolo di moderatore il giornalista Beppe Gandolfo. Per info sulle attività di Conflavoro Pmi Torino, 011 69 70 266torino@conflavoro.it, www.conflavoro.to.it.

Lascia un commento