Conflavoro PMI presente con Ebiasp agli Stati Generali dei Consulenti del Lavoro

consulenti

Al via a Roma gli Stati Generali dei Consulenti del Lavoro, organizzati in occasione dei 50 anni dell’ENPACL e che si terranno da oggi sino al 27 novembre

Una tre giorni interessante quanto ricca di appuntamenti quella che è in corso al Palazzo dei Congressi a Roma. Consulenti del Lavoro, esponenti delle istituzioni, della politica e della società civile si confronteranno da oggi fino al 27 novembre su tematiche inerenti del mondo del lavoro e dell’economia. L’obiettivo degli Stati Generali dei Consulenti del Lavoro è quello di cogliere le prospettive di sviluppo del prossimo futuro. Anche Conflavoro PMI è presente all’evento, da sempre vicina all’attività dei consulenti del lavoro, figure professionali che la prima associazione datoriale d’Italia per le imprese innovative reputa fondamentali per la crescita e lo sviluppo economico del Paese.

La sinergia tra Conflavoro PMI e i Consulenti del Lavoro nasce da lontano ed è fatta di collaborazioni fruttuose e continuative che trovano la massima espressione nell’erogazione di una formazione professionale con il rilascio dei relativi crediti obbligatori.

Nel corso del tempo, la sinergia tra le PMI e i Consulenti del Lavoro si è arricchita di un ulteriore strumento utile alla crescita condivisa di entrambe le parti: l’Avviso Abila (Attività Bilaterali Aggregate). Si tratta dell’Avviso riservato ai lavoratori delle imprese aderenti all’Ebiasp, l’Ente Bilaterale Autonomo Settore Privato. Ebiasp è pensato per sostenere concretamente le politiche attive del lavoro come lo sviluppo e la promozione dell’occupazione e gli interventi a sostegno dei datori di lavoro e dei lavoratori, formazione compresa.

 

In cosa consiste l’Avviso Abila e a chi si rivolge?

L’Avviso Abila è stato pensato per rendere efficace la presenza dell’Ebiasp su tutto il territorio nazionale. Nondimeno, ha lo scopo di rafforzare l’azione di mutua collaborazione tra le imprese aderenti all’Ente. Abila è una vera opportunità per vedere riconosciuto il contributo versato all’Ente Bilaterale attraverso benefici concreti e immediati.

Per un Consulente del Lavoro proporre Ebiasp e, di conseguenza, l’Avviso Abila alle proprie aziende clienti significa permettere loro l’accesso a più di 150 servizi, finanziati dall’ente bilaterale e presenti nel “Catalogo Abila”, importante per lo sviluppo di qualsivoglia realtà imprenditoriale desiderosa di crescere. Inoltre, non comportando nessun costo aggiuntivo né per l’azienda né per il lavoratore, consente una gestione guidata per l’erogazione dei servizi finanziati scelti a catalogo tramite i Soggetti Promotori e Soggetti Attuatori Ebiasp.

Diventare Attuatore significa fungere da collante tra l’Avviso Abila e le imprese, potendo contare sul sostegno di una struttura professionale dinamica e dalla spiccata vocazione digitale.

 

👉 Inizia ora cliccando qui!

Lascia un commento