Il valore aggiunto dell’Ente bilaterale Ebiasp al Festival del Lavoro

Domani alle 15 su festivaldellavoro.it intervento di Conflavoro alla kermesse più importante dell’anno per imprese e professionisti

Ormai ci siamo: domani (22 ottobre), con un’anteprima speciale alla quale prenderà parte anche il presidente nazionale di Conflavoro Roberto Capobianco, prenderà il via la due giorni del Festival del Lavoro 2020. L’evento, quest’anno esclusivamente online mediante webinar accessibili a tutti gratuitamente su iscrizione (per i CdL è previsto 1 credito formativo per ogni ora di webinar), è il punto di riferimento ormai da 11 anni per imprenditori, professionisti e politici al fine di discutere dei cambiamenti in corso nel mondo del Lavoro nel suo insieme.

L’edizione 2020, in tal senso, è ancora più decisiva per cercare di pianificare i migliori modi affinché effettivamente – come recita lo slogan del Festival – l’Italia possa ripartire dal Lavoro.

Domani alle 15, direttamente accessibile dalla home page del Festival del Lavoro (quindi senza iscrizione all’evento) Conflavoro interverrà in diretta per parlare del lavoro post Covid, le sue prospettive e le sue criticità. Roberto Capobianco si confronterà in merito con, tra gli altri, Rosario De Luca presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro (organizzatrice del Festival con il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro), Mario Mantovani, vice presidente Manageritalia, Andrea Vianello direttore di Rainews24, Paola Nicastro direttore generale Anpal e Marina Calderone presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine.

Tra le tematiche che la nostra associazione porterà alla luce vi è anche la preminente questione, per il benessere e la crescita aziendale, delle prestazioni bilaterali. A tal proposito, nel video sottostante Capobianco parla di Ebiasp, l’Ente bilaterale autonomo settore privato, costituito da Fesica, Confsal e dalla stessa Conflavoro.

 

Scopri nel video l’importanza di aderire al giusto Ente bilaterale

Lascia un commento