Green pass obbligatorio: da Conflavoro PMI la modulistica per la gestione in azienda.

Come anticipato, a partire dal 15 ottobre 2021, tutti i lavoratori del comparto privato dovranno essere dotati di green pass. Con Conflavoro PMI è possibile evitare sanzioni e adeguare la propria impresa agli obblighi normativi.

 

Con il Dl 127 del 2021, modificato dal dl 139 del 2021, l’obbligo di esibire il green pass prima di accedere nei luoghi di lavoro è stato esteso a tutto il comparto privato. Sono soggetti all’obbligo di esibizione i lavoratori dipendenti, autonomi e volontari. Sono, invece, soggetti all’obbligo di verifica i datori di lavoro. Coloro che sono in possesso di una certificazione di esenzione dall’obbligo vaccinale non sono obbligati ad esibire il green pass e, inoltre, non sono obbligati a sottoporsi al tampone.

 

Quali sono gli obblighi normativi aziendali?

Per adempiere all’obbligo normativo l’azienda deve dotarsi di una procedura di verifica chiara e che tenga conto del dettato normativo, il quale richiede di preferire per i controlli le ore del mattino o prima di accedere nei luoghi di lavoro. Inoltre, per ogni azienda è necessario procedere alla nomina di un incaricato, che sia istruito sulle modalità di verifica e sulla tutela dei dati personali degli interessati. La verifica viene eseguita dall’incaricato che provvede a scansionare il codice sulla certificazione verde attraverso l’app nazionale gratuita Verifica C19, scansione possibile sia attraverso formato digitale sia cartaceo. Ricordiamo che nessun dato diverso dalla legittimità del green pass è registrato o trattenuto dell’impresa.

 

Ecco una sintesi efficace e pratica, esposta dall’Avvocato d’Impresa Paola D’Agostino, riguardante la normativa in vigore a breve e le principali istruzioni operative.

 

 

Conflavoro PMI sostiene gratuitamente i propri associati

Al fine di agevolare il lavoro delle imprese e snellire le procedure di controllo volte a consentire il regolare svolgimento dell’attività lavorativa, Conflavoro PMI ha predisposto un servizio gratuito per i propri associati. Si tratta del “pacchetto green pass” ossia l’informativa e la modulistica completa per la gestione in azienda, materiali redatti alla luce dell’evoluzione pandemica ma, soprattutto, del più recente aggiornamento normativo.

 

Nello specifico, la modulistica fornita da Conflavoro PMI sarà inviata via mail a tutti gli associati ed è così composta:

    1. Informativa dipendenti obbligo green pass
    2. Informativa collaboratori obbligo green pass
    3. Informativa fornitori
    4. Integrazione richiesta acquisizione green pass
    5. Procedura organizzativa verifica green Pass
    6. Allegato 1. Designazione dell’incaricato
    7. Allegato 2. Informativa all’incaricato
    8. Registro di verifica del possesso del green pass
    9. Cartello informativo da affiggere sul luogo di lavoro

     

Lascia un commento