Lavoro Agile: Online la piattaforma sul sito del Ministero del Lavoro

Online sul sito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, un’apposita piattaforma informatica messa a disposizione dei datori di lavoro pubblici e privati per comunicare l’avvenuta sottoscrizione dell’accordo per lo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità di lavoro agile.

Le aziende sottoscrittrici di accordi di smart working (il lavoro agile) – conclusi secondo le disposizioni della legge 22 maggio 2017, n. 81 “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”- potranno usufruire dell’applicativo.

Le informazioni raccolte contenute nel modello sono poi trasmesse all’ INAIL nell’ ambito dell’accordo di cooperazione applicativa con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali per consentire il monitoraggio sulla concreta diffusione di tale modalità lavorativa e sui relativi effetti prodotti sul piano assicurativo, ai fini di un eventuale aggiornamento dei rischi assicurati.

Come si accede alla piattaforma?

Per accedervi, sarà necessario possedere SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale); per tutti i soggetti già in possesso delle credenziali di accesso al portale dei servizi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si potrà utilizzare l’applicativo anche senza SPID.

Quali sono i dati da indicare?

Nell’invio dell’accordo individuale dovranno essere indicati i dati del datore di lavoro, del lavoratore, della tipologia di lavoro agile (tempo determinato o indeterminato) e della sua durata. Sarà, inoltre, possibile modificare i dati già inseriti a sistema o procedere all’annullamento dell’invio.

Le aziende che sottoscrivono un numero di accordi individuali elevato potranno effettuare la comunicazione in forma massiva.

Per accedere alla piattaforma clicca qui.

Agenda Breaking News Nazionali Notizie

Lascia un commento