Riders, animatori turistici e letturisti acqua, luce, gas: nuovi ccnl Conflavoro-Fesica Confsal, ampliato welfare sanitario

Il presidente Capobianco: “Discipliniamo settori finora non tutelati a dovere. Diventiamo l’associazione maggiormente più rappresentativa in aree importanti per la nuova economia”

Fesica Confsal e Confsal Fisals, sindacati autonomi dei lavoratori dei segretari generali Bruno Mariani e Filippo Palmeri, insieme con Conflavoro Pmi del presidente Roberto Capobianco, hanno firmato negli scorsi giorni tre nuovi contratti collettivi nazionali di lavoro. Si tratta del settore Trasporti con il ccnl Distribuzione merci, logistica e servizi privati, del ccnl Animazione turistica e del ccnl Letturisti acqua, gas ed energia elettrica. I contratti, già depositati al Cnel, hanno durata triennale e vanno a tutelare altrettanti settori importanti per la nuova economia.

 

Mariani (Fesica): “Rafforziamo welfare sanitario con il fondo On Salute”

“È un ulteriore passo avanti – afferma Bruno Mariani – verso un’assistenza sempre più ampia dei lavoratori. Oggigiorno numerose tipologie di lavoro un tempo assenti hanno infatti la necessità impellente di essere disciplinate e Fesica, come del resto tutti i sindacati della confederazione autonoma Confsal, è molto attenta alle nuove esigenze createsi. Con Conflavoro Pmi, un interlocutore attento ai lavoratori, è stata dunque raggiunta l’ennesima intesa e ci riteniamo soddisfatti del risultato, che anche stavolta ha tra i punti forti la particolare attenzione al welfare e all’assistenza sanitaria dei dipendenti, ampliandola con l’introduzione del fondo sanitario On Salute, che va così a rafforzare la mutua sanitaria”.

 

Capobianco: “Riders, fondamentale evitare concorrenza sleale tra aziende”

“Per quanto riguarda il ccnl Distribuzione merci, logistica e servizi privati – sottolinea Roberto Capobianco – andiamo anche a tutelare un comparto finora non considerato, ossia quello dei riders. Si tratta di un mercato che sta conoscendo un incremento occupazione notevole ed è ormai improrogabile una sua regolamentazione a livello nazionale, onde evitare situazioni dannose come la proliferazione della concorrenza sleale tra le aziende. È un passaggio che Conflavoro ritiene strategico ed è per questo che il nostro ccnl, il primo in Italia a farlo, punta a disciplinare la materia con delle importanti linee guida”.
 
Con i ccnl per gli animatori turistici e i letturisti, inoltre, Conflavoro Pmi diventa l’associazione maggiormente più rappresentativa a livello nazionale dei due settori, andando a  regolamentare delle categorie lavorative finora prive di un contratto collettivo di riferimento. “Anche questi – conclude Capobianco – sono infatti settori le cui aziende non sono state finora tutelate e sostenute a dovere. Abbiamo incontrato e ascoltato le imprese italiane leader nell’animazione turistiche e nella lettura dei contatori acqua, luce e gas e ne appoggiamo in toto le esigenze, tanto che queste imprese hanno subito aderito con convinzione a Conflavoro Pmi”.

Leggi o scarica il ccnl Distribuzione delle Merci, della Logistica e dei Servizi Privati
Leggi o scarica il ccnl Letturisti Acqua, Gas ed Energia elettrica
Leggi o scarica il ccnl Animatori Turistici, Aziende di Animazione e Intrattenimento

Lascia un commento