Verso la fattura elettronica, seminario Conflavoro PMI Pisa per scoprire tutte le novità

La rivoluzione scatta già da luglio con l’addio alla scheda carburanti cartacea

Ancora pochi mesi e tutti i titolari di partita Iva dovranno emettere fattura elettronica per i servizi erogati. Una rivoluzione che, proprio pochi giorni fa, ha ricevuto il via libera dall’Unione Europea con la decisione di esecuzione UE 2018/593. Si comincia già il prossimo luglio con l’addio alla scheda carburanti cartacea.

Conflavoro PMI Pisa, per non giungere impreparati a questa importante novità, ha organizzato un apposito seminario gratuito. Si svolgerà giovedì 3 maggio 2018 dalle 17 alle 19 nella sede dell’associazione datoriale, in via del Guerra, 41 – 56025 Pontedera (PI).

 

Centola: “Tracciabilità diventa parola chiave”

“I tempi sono stretti”, sottolinea Salvatore Centola, presidente di Conflavoro PMI Pisa. “Da gennaio 2019, infatti, così come previsto dalla Legge di Bilancio 2018, l’obbligo di fatturazione elettronica sarà esteso a tutte le operazioni Business to Business e Business to Consumer”.

“In particolare – ricorda Centola – i tempi sono ancora più ridotti se si pensa all’addio alla scheda carburanti cartacea fin dal primo luglio. Per le aziende sarà un cambiamento da non prendere affatto sottogamba. Tracciabilità diventerà la parola chiave. In generale, sarà un bel banco di prova in vista dell’anno prossimo”.

Al seminario del 3 maggio interverrà in qualità di relatore il dottore commercialista Alessandro Lini: tratterà, fra l’altro, tutti gli aspetti burocratici relativi alla fatturazione elettronica obbligatoria e non mancheranno gli esempi pratici. I professionisti e gli imprenditori presenti in sala, chiaramente, potranno porre interrogativi e chiedere delucidazioni circa eventuali dubbi.

Per informazioni e iscrizioni al seminario è possibile inviare un’email all’indirizzo pisa@conflavoro.it, oppure telefonare al numero 0587 292374. I posti disponibili sono limitati.

 

Lascia un commento