Conflavoro PMI / Senza categoria / Bonus edilizi: cessione del credito, scarica il nuovo modello da utilizzare
Senza categoria

Bonus edilizi: cessione del credito, scarica il nuovo modello da utilizzare

Verso la cessione singola del credito, con il periodo transitorio prolungato e un nuovo modello di comunicazione da scaricare

Il decreto Sostegni-Ter ha introdotto la tanto criticata novità per cui il credito d’imposta sui bonus edilizi sarà, a breve, cedibile una sola volta (leggi qui i dettagli della norma e la posizione di Conflavoro PMI) salvo modifiche in conversione di legge.

Arriva anche una proroga per trasmettere la comunicazione di cessione per i crediti interessati dalla disciplina transitoria. Il nuovo termine di scadenza (inizialmente fissato al 6 febbraio) slitta infatti al 16 febbraio. Dal 17 febbraio, dunque, entra in vigore il vincolo di una singola cessione di credito.

Il nuovo modello può essere utilizzato per gli interventi di importo complessivo non superiore a 10 mila euro e per i lavori in edilizia libera, senza necessità del visto di conformità.

Come comunicare la cessione del credito

L’Agenzia delle entrate ha reso disponibile il nuovo modello con le relative istruzioni e specifiche tecniche. I contribuenti possono già utilizzare per comunicare le opzioni di cessione o sconto in fattura relative ai bonus edilizi alla luce delle modifiche normative.

Il nuovo modello – Il modello aggiornato, insieme alle istruzioni e alle specifiche tecniche, è stato approvato con un provvedimento firmato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate. Sostituisce il provvedimento dell’8 agosto 2020. In particolare, il modello tiene conto delle novità introdotte per gli interventi oggetto di opzione e sull’obbligo di apporre il visto di conformità alla comunicazione.

Inoltre, il modello di comunicazione e le specifiche tecniche sono stati adeguati per gestire tutte le fattispecie di cessione delle rate residue di detrazione non fruite, in relazione agli interventi sulle parti comuni degli edifici. 

 

Clicca qui per scaricare il nuovo modello.

Scopri le altre nostre convenzioni