Conflavoro PMI / Eventi e Formazione / Formazione lavoratori, Conflavoro PMI Toscana al seminario INAIL sui finanziamenti
Eventi e Formazione

Formazione lavoratori, Conflavoro PMI Toscana al seminario INAIL sui finanziamenti

Il presidente di Firenze, Enrico Fantini, ha partecipato per Conflavoro PMI Toscana all’evento dell’INAIL

La Direzione Regionale Toscana dell’INAIL ed il Coordinamento regionale dei Comitati Consultivi provinciali INAIL della Toscana hanno organizzato un Seminario dal titolo “I Finanziamenti INAIL destinati alla formazione per la prevenzione”.

I relatori dell’evento INAIL

Conflavoro PMI Toscana è stata presente martedì 10 gennaio a Villa Tornabuoni Lemmi a Firenze per questo evento dove sono intervenuti Alessandra Nardini assessore all’Istruzione e Formazione professionale della Regione Toscana, la dott.ssa Anna Maria Pollichieni direttrice regionale INAIL Toscana, Laura Scalia coordinatrice del Coordinamento regionale Comitati consultivi provinciali Toscana, la dott.ssa Veronica Rovai vice coordinatrice del Coordinamento regionale Comitati consultivi provinciali Toscana e, infine, la dott.ssa Giovanna Bianca responsabile Settore prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro della Regione Toscana.

Come nasce la coscienza della sicurezza

La presenza all’incontro di Conflavoro PMI ha voluto ribadire la centralità delle imprese e dei lavori nella società e la volontà di promuovere la cultura della sicurezza nel mondo del lavoro.

Tematiche queste trattate da vicino nei vari interventi dove è stata posta l’attenzione al fatto che oggi sia gli imprenditori che i lavoratori devono essere consapevoli dell’importanza della propria integrità psicofisica, di quella degli altri e dell’ambiente. Insomma la formazione aziendale deve essere intesa non solo come giornate di studio obbligatorio di normative, ma come un momento di assimilazione di norme che vengono poi declinate quotidianamente nell’ordinarietà del lavoro.

Il nuovo Avviso pubblico di formazione 2022

Le dott.sse Rossana Ruggeri e Sabina Piccione di INAIL Toscana hanno poi presentato l’Avviso pubblico di formazione 2022 per la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro per il quale sono stati stanziati a livello nazionale circa 14 milioni di euro dei quali circa 1 milione per la regione Toscana.

L’Assessore Nardini ha inoltre ricordato che la regione Toscana crede molto in questo settore e sostiene la diffusione dell’Avviso INAIL in quanto è la regione che guida e presiede la commissione nazionale delle regioni per la formazione sul lavoro.

Questo bando che prevede il finanziamento con procedura valutativa a sportello sosterrà quindi interamente progetti di formazione dedicati ai lavoratori agli RLS, RLST e RSPP.

Il commento di Enrico Fantini

Il presidente di Conflavoro PMI Firenze, Enrico Fantini ha partecipato all’incontro: “È davvero molto importante lo sforzo da parte di tutte realtà pubbliche, associazioni datoriali, sindacati ed imprese sul tema della formazione dei lavoratori, in particolare sul tema della sicurezza. Diffondere e supportare la conoscenza di queste normative – sottolinea il dirigente, che ricopre anche l’incarico di delegato di Conflavoro PMI Toscana ai Rapporti con la Regione – è un impegno prioritario per la nostra associazione. Da sempre ci spendiamo in tal senso e riteniamo che l’applicazione di standard di prevenzione sempre aggiornati, in supporto anche alle imprese, debba diventare un modus operandi quotidiano del lavoro in azienda”.

Conflavoro PMI offre alle imprese associate affiancamento e assistenza per un dialogo continuo con le istituzioni locali e nazionali.

Diventa socio della più grande associazione di categoria delle piccole e medie imprese italiane

Scopri le altre nostre convenzioni