Conflavoro PMI / Imprese / Taglio Iva e Formazione, HairLobby Conflavoro PMI alla Camera il 30 gennaio
Imprese

Taglio Iva e Formazione, HairLobby Conflavoro PMI alla Camera il 30 gennaio

Il presidente di HairLobby Conflavoro PMI parlerà delle proposte dell’associazione nel convegno promosso da Wella a Montecitorio

Non si ferma l’azione di HairLobby Conflavoro PMI, associazione che riunisce gli acconciatori e i formatori della categoria. La sezione della Confederazione, con il presidente Luca Piattelli nel ruolo di relatore, lunedì 30 gennaio sarà alla Camera dei Deputati per un convegno promosso da Wella.

“L’obiettivo – spiega Piattelli – è sempre quello di chiedere alla politica maggiore attenzione al mondo degli acconciatori e del benessere, e quindi una risposta positiva e fattiva alle numerose istanze da noi sollevate. A Montecitorio, così come abbiamo fatto lo scorso giugno in Senato, ribadiremo infatti l’impegno di HairLobby Conflavoro PMI per la categoria, fissato in un Manifesto in 7 punti che vuole essere il sunto delle più urgenti questioni lasciate in sospeso da troppo tempo e per le quali le nostre imprese necessitano un cambio di rotta importante”.

Le proposte di HairLobby Conflavoro PMI

“In particolare – sottolinea lo stilista – da tempo stiamo mettendo l’accento su tre questioni primarie già espresse nel Manifesto. Chiediamo una migliore qualità nella formazione degli aspiranti operatori, nonché nelle varie fasi di aggiornamento, necessarie per una qualificazione costante; la creazione in tal senso di un albo, proprio per fissare i requisiti e gli iter necessari a raggiungere e mantenere la giusta professionalità: e, infine, la riduzione delle aliquote Iva, dato che gli acconciatori sono l’unica categoria artigianale che versa il 22% quanto i commercianti. Quest’ultima richiesta, oltretutto, trova le basi nella Direttiva UE 2022/542, che dispone appunto una riduzione Iva peraltro maggiore rispetto a quella da noi richiesta”.

Oltre a questo, durante l’evento del 30 gennaio a Montecitorio HairLobby Conflavoro PMI darà ampio spazio a problematiche come il caro-energia e i costi crescenti di materie prime e prodotti, che riguardano gli acconciatori come qualunque altro soggetto attivo del sistema economico nazionale.

Conflavoro PMI offre alle imprese associate affiancamento e assistenza per un dialogo continuo con le istituzioni locali e nazionali.

Diventa socio della più grande associazione di categoria delle piccole e medie imprese italiane

Scopri le altre nostre convenzioni