Conflavoro PMI / Economia / PNRR, Conflavoro: “Bene volontà Fitto di creare DL con le associazioni”
Economia

PNRR, Conflavoro: “Bene volontà Fitto di creare DL con le associazioni”

Alla Cabina di Regia sul PNRR  l’intervento di Capobianco: “Revisione Piano guardi a centralità PMI”

“L’ok della Commissione UE alla quarta rata del PNRR, insieme a quello sulle modifiche al Piano proposte dall’Italia, è un’ottima notizia e dimostra il nostro nuovo peso specifico in Europa. Il ministro Fitto ha inoltre annunciato di voler continuare a coinvolgere pienamente le associazioni datoriali nel dialogo, ‘costruendo’ insieme l’impianto del decreto legge di attuazione della revisione. Non possiamo che esserne soddisfatti, le PMI dovranno essere sempre più centrali nel nuovo Piano”. Così Roberto Capobianco, presidente nazionale di Conflavoro, oggi alla Cabina di Regia del PNRR.

Un ‘nuovo’ PNRR a misura di PMI

“Riteniamo sia necessario prevedere bandi a misura di piccola impresa, molti sono andati finora deserti proprio perché guardavano alle grandi aziende. Servirà poi incentivare la formazione e l’informazione multisettoriale per le PMI: dalla digitalizzazione fino all’apprendimento di nuove competenze orientate al lavoro, non solo con il programma GOL ma anche valorizzando l’apprendistato duale”.

Capobianco sottolinea poi l’importanza della semplificazione e della vigilanza. “A nostro avviso sarà poi fondamentale razionalizzare le procedure burocratiche perché, oltreché favorire la partecipazione delle PMI ai bandi, permetterà in generale di accelerare le azioni di controllo sul rispetto della legalità e sulla pratica di condotte anticorruzione. In tal senso – conclude il presidente di Conflavoro – attenzione anche alle speculazioni: onde evitare sprechi, dovrà essere più oculata la vigilanza sull’andamento dei costi delle materie prime e servirà intervenire tempestivamente in prossimità del verificarsi di ulteriori nuovi rialzi”.

Scopri le altre nostre convenzioni