Conflavoro PMI / Imprese / Formazione e incentivi, le proposte di Conflavoro PMI al Tavolo sul Turismo
Imprese

Formazione e incentivi, le proposte di Conflavoro PMI al Tavolo sul Turismo

Il presidente Capobianco al ministro Santanchè: “Al Tavolo sul Turismo confronto su bonus e co-datorialità per gli stagionali”

Il presidente di Conflavoro PMI Roberto Capobianco è intervenuto al Tavolo sul Turismo voluto dal ministro Daniela Santanchè. Numerose le proposte portate dall’associazione. Tra queste, l’introduzione di un Bonus Inverno per replicare il neonato Bonus Estate a sostegno dei lavoratori del turismo; il ripristino del Bonus Vacanze per le famiglie; l’erogazione di incentivi alle aziende per la riqualificazione energetica e ristrutturazione delle strutture sul modello Superbonus. Spazio anche ai giovani: Conflavoro infatti ha anche proposto di attivare un Fondo di garanzia per sostenere gli under 30 che decidano di avviare o rilevare un’attività nel turismo.

“Il Tavolo sul Turismo è molto importante – spiega Capobianco – un ideale strumento di confronto per raggiungere i due obiettivi principali, ossia il sostegno completo alle imprese e a chi gravita nel Turismo, filiera compresa, e l’espansione del brand Italia nel mondo e dentro i nostri stessi confini. Le strade da intraprendere sono molte e ciascuna ha un’importanza strategica per lo sviluppo. Occorre ad esempio una migliore e più celere organizzazione sui flussi migratori cosicché possa essere rintracciato e formato per tempo il personale qualora fosse difficilmente reperibile in Italia. Occhio comunque a non disperdere le professionalità che, a causa della pandemia, hanno perso il posto di lavoro”.

Al Tavolo sul Turismo anche la co-datorialità per gli stagionali

“Molto interessante, infine, sarebbe l’idea di una rete di imprese per favorire la co-datorialità e stabilizzare quindi gli stagionali – conclude il presidente di Conflavoro – in modo da favorire l’occupazione anche in inverno dei soggetti che solitamente lavorano d’estate e viceversa: una rete vantaggiosa anche per le imprese che possono così ottimizzare tempi e costi di ricerca e formazione del personale. Ai prossimi Tavoli presenteremo al ministro i dettagli dei nostri progetti, auspicando che la collaborazione con le istituzioni si traduca in un apporto decisivo a un settore, il Turismo, che è sinonimo di eccellenza italiana e le cui aziende e risorse umane devono essere tutelate al massimo”.

Conflavoro PMI offre alle imprese associate l’affiancamento costante e il dialogo continuo con politica e istituzioni

Scopri tutti i servizi che garantiamo subito ai nostri associati

Scopri le altre nostre convenzioni