Conflavoro PMI / Archivio Conflavoro / Notizie / In evidenza / Energia e clima, incentivi per 700 milioni a imprese e privati
Breaking News

Energia e clima, incentivi per 700 milioni a imprese e privati

Breaking News

Conto Termico, fondo per ridurre i costi dell’energia. Ecco cosa riguarda

Il ministero dell’Economia e delle Finanze – con il gruppo GSE di cui ha controllo completo – stanzia 900 milioni di euro con Conto Termico, di cui 200 riservati alle Pubbliche amministrazioni e il restante a imprese e privati cittadini in favore di una riqualificazione per quanto concerne le modalità di sfruttamento dell’energia.

L’obiettivo degli incentivi è di incrementare l’efficienza energetica degli edifici e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. Così facendo è possibile ridurre i costi dei consumi e recuperare in tempi brevi parte della spesa sostenuta per l’ammodernamento.

L’ammontare dell’incentivo erogato non può eccedere, in nessun caso, il 65% delle spese sostenute.

Scrivici su incentivi@conflavoro.it per maggiori info e supporto.

 

Come utilizzare gli incentivi di Conto Termico

L’accesso allo stanziamento per imprese e privati riguarda azioni quali:

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale, anche combinati per la produzione di acqua calda sanitaria, dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica, unitamente all’installazione di sistemi per la contabilizzazione del calore nel caso di impianti con potenza termica utile superiore a 200 Kw;

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti o di riscaldamento delle serre e dei fabbricati rurali esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di generatore di calore alimentato da biomassa, unitamente all’installazione di sistemi per la contabilizzazione del calore nel caso di impianti con potenza termica utile superiore a 200 kW;

Installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o ad integrazione dell’impianto di climatizzazione invernale. Sono abbinabili a sistemi di solar cooling, per la produzione di energia termica per processi produttivi o immissione in reti di teleriscaldamento e teleraffreddamento. Nel caso di superfici del campo solare superiori a 100 mq è richiesta l’installazione di sistemi di contabilizzazione del calore;
Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore;
 

+++ Non esitare a contattarci per info e supporto. Inviaci una email a incentivi@conflavoro.it.

Ti daremo una mano a sfruttare al massimo questa e tutte le altre opportunità adeguate alla tua impresa.

Scopri le altre nostre convenzioni