Conflavoro PMI / Senza categoria / Novità per i CCNL Metalmeccanico artigianato e Alimentari artigianato – Scarica gli accordi
Senza categoria

Novità per i CCNL Metalmeccanico artigianato e Alimentari artigianato – Scarica gli accordi

Importanti modifiche e integrazioni nei nuovi accordi siglati da Conflavoro PMI e Fesica-Confsal, già in vigore

Dal 1° febbraio 2022 sono entrati in vigore due accordi interconfederali siglati da Conflavoro PMI e Fesica-Confsal. Si tratta di accordi integrativi e modificativi dei CCNL Aziende artigiane e non artigiane nei settori alimentari, pasticcerie, panificazione, vini, pastifici ed affini (clicca qui) e del CCNL Metalmeccanico artigianato (clicca qui).

Tali accordi nascono naturalmente in considerazione delle caratteristiche specifiche delle imprese che operano nei settori sopra indicati. L’obiettivo è tutelare l’occupazione e il ricollocamento del personale, garantendo, per quanto possibile, il mantenimento dei posti di lavoro. Per tali motivi, Conflavoro PMI e Fesica hanno ritenuto necessario conformare la disciplina dei due contratti collettivi.

In considerazione di questa difficile fase storica, le imprese si trovano a fronteggiare tantissime, pesanti ripercussioni anche per quanto concerne l’occupazione, la produttività e le vendite. Motivo per cui, Conflavoro PMI e Fesica hanno voluto ridefinire alcuni istituti contrattuali ivi compresi i livelli di retribuzione. Tale intervento, peraltro, è volto al rilancio dell’economia attraverso un aumento retributivo che possa influire positivamente sul potere di acquisto e rinvigorire i consumi dei lavoratori.

Sempre al fine di rilanciare l’occupazione, si è addivenuti alla modifica dei limiti quantitativi per la realizzazione di contratti a tempo determinato nel CCNL Metalmeccanico Artigianato.

Tale intervento prevede l’assenza di limitazioni numeriche all’assunzione nelle seguenti casistiche:
punte di intensa attività;
incrementi di attività per commesse eccezionali e/o termini di consegna tassativi;
collocazione nel mercato di tipologie di prodotto non presenti nella normale produzione;
esigenze di professionalità e specializzazioni non disponibili nell’organico per l’esecuzione di commesse particolari.

In forza di tali casistiche sarà possibile stipulare contratti a tempo determinato per una durata massima di 6 mesi, senza limitazioni numeriche.

Infine, all’esito di un’ampia trattativa, Conflavoro PMI e Fesica hanno valutato l’opportunità di ampliare il campo di applicazione di entrambi i contratti collettivi. È così stato previsto l’inserimento del settore del Restauro artistico di beni culturali nel CCNL Metalmeccanico artigianato e dell’Attività di preparazione e somministrazione diretta alla clientela di pasti e prodotti alimentari in attività di ristorazione nel CCNL Aziende artigiane e non artigiane con meno di 15 dipendenti. Per i due comparti di nuovo inserimento sono stati previsti specifici istituti quali, a titolo esemplificativo, apposite tabelle retributive ed inquadramenti ad hoc.

 

Scopri tutti i contratti collettivi di Conflavoro PMI cliccando qui.

Scopri le altre nostre convenzioni