Dimissioni telematiche, protocollo d’intesa nazionale tra i Commercialisti e Conflavoro PMI

Adesso anche gli iscritti al Gruppo Odcec Area Lavoro possono comunicare le dimissioni telematiche

Importante novità in materia di lavoro. Da ottobre 2017 anche i Commercialisti iscritti al Gruppo Odcec Area Lavoro Comitato scientifico possono trasmettere al portale del Ministero del Lavoro la comunicazione di fine rapporto lavorativo.

Ciò è possibile grazie alla sinergia di livello nazionale tra il Comitato Scientifico Gruppo Odcec Area Lavoro e Conflavoro Piccole e Medie Imprese. Un apposito protocollo d’intesa, infatti, ha colmato la carenza normativa del Dlgs 151/2015, il quale, per l’appunto, non prevede per gli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili la possibilità di inviare in modalità telematica i dati relativi alle dimissioni e alle risoluzioni consensuali dei rapporti di lavoro. Il protocollo è stato firmato il 2 ottobre 2017 da Marialuisa De Cia Presidente del Gruppo Odcec Area Lavoro e da Roberto Capobianco, Presidente nazionale di Conflavoro PMI.

Il decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 151 prevede tra gli enti abilitati alla comunicazione di fine rapporto lavorativo le associazioni sindacali di categoria, come Conflavoro PMI, e quest’ultima, come soggetto legittimato alla trasmissione telematica, può delegare i Commercialisti e gli Esperti Contabili a raccogliere le comunicazioni di fine rapporto lavorativo. I professionisti delegati, a loro volta, devono inoltrare i dati del dimissionario a Conflavoro PMI la quale si impegna, in modo gratuito e come da protocollo d’intesa, a inviare telematicamente i moduli al portale www.cliclavoro.gov.it (dimissioni/risoluzioni/revoche) secondo quanto stabilisce la legge.


Come fare? –
Il Commercialista delegato, una volta accertata l’identità del lavoratore, può fornirgli assistenza in merito alla compilazione delle dimissioni. In seguito deve fotocopiare un documento d’identità del lavoratore e inviarlo, insieme all’incarico ricevuto, all’indirizzo email di Conflavoro PMI (dimissioni@conflavoro.com) almeno 24 ore prima della cessazione del rapporto lavorativo. In caso di necessità di assistenza tecnica, Conflavoro PMI mette a disposizione del professionista il numero verde 800911958, attivo dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 15-18. Una volta ricevuti i moduli di fine rapporto, Conflavoro PMI effettua quindi l’invio telematico trasmettendone la ricevuta al delegato entro le 18 del giorno dell’invio.

Massima soddisfazione da parte di Roberto Capobianco: “In quanto associazione di categoria – afferma il Presidente di Conflavoro PMI – abbiamo gli strumenti e la legittimazione per permettere ai Commercialisti di fornire ai cittadini un servizio indispensabile. Di questa nuova sinergia beneficeranno inoltre i dipendenti delle nostre aziende trovando sportelli per le dimissioni sull’intero territorio nazionale. Non dimentichiamoci che i Commercialisti devono lottare quotidianamente con un sistema burocratico pachidermico che non va affatto incontro alle loro necessità professionali. Quel che garantiamo attraverso questa intesa è, soprattutto, una semplificazione decisiva a una categoria professionale di fondamentale importanza per le piccole e medie imprese italiane e i loro lavoratori”.

Analoga soddisfazione esprime Marialuisa De Cia, che vede nel protocollo d’intesa stipulato con Conflavoro PMI un’opportunità per i Commercialisti, in quanto consente loro di ampliare i servizi di assistenza ai cittadini, con riferimento a una delle fasi più delicate del rapporto di lavoro quale è la cessazione. Anche il Direttore scientifico del Gruppo Odcec Area Lavoro, Maurizio Centra, ha espresso apprezzamento per l’iniziativa, auspicando possa estendersi anche alla formazione professionale e alla ricerca scientifica.

 

Breaking News Nazionali Notizie

Lascia un commento